I LATINENSI RACCONTANO LATINA

itLatina

CONSIGLI UTILI VALORI ED EMOZIONI

Amore ai tempi del Coronavirus e sentimenti mutati

Amore ai tempi del Coronavirus - Ragazza Al Cellulare

Amore ai tempi del coronavirus, qualcosa di difficile. Il virus ha modificato, anche se solo temporaneamente, il nostro linguaggio amoroso. Amori giovani, o collaudati, sono stati convertiti in virtuali. Il #Coronavirus ci ha impedito d’incontrarci, abbracciarci, anche sposarci addirittura. Non possiamo avvicinarci al partner, ai suoi baci, facendoci cadere spesso nell’ansia.

Amore ai tempi del Coronavirus

Viviamo giorni lenti, intrisi d’attesa, e pensieri. Il Coronavirus quindi si è messo tra noi e chi amiamo, costringendoci a stare addirittura con chi non amiamo più. Questo è il banco di prova per molti giovani amori, che devono superare uno scoglio difficile. Tuttavia non è banale dedurre che se l’amore supera una prova simile, allora ha buone speranze di poter durare. I ragazzi più giovani, solitamente, hanno una scarsa tolleranza alle limitazioni.

Balletto Al Tramonto

Innamorati o meno, il dover rimanere quindi chiusi in casa diventa quasi intollerabile. In loro aiuto subentra la tecnologia, le app e il web, che diventa un’opportunità d’incontro. L’amore diventa virtuale. Le chat o le e-mail rappresentano dei  diari di bordo emotivi, e contenitori di fantasie, emozioni, desideri e peccaminose confessioni. Eppure si fa di necessità virtù, andando a fare la spesa alla mamma e passando sotto casa della fidanzata.

Amore ai tempi del Coronavirus e amore virtuale

Ci si guarda da una finestra e un balcone, ci s’incontra anche al supermercato e sembra di tornare agli anni 50’. Oggi, dimostrare amore senza baci e carezze, e per di più a distanza, diventa faticoso e complicato, ma è sublimato. Le parole devono prendere il posto degli abbracci e dei baci, e cercare di surrogare l’intimità temporaneamente negata. L’amore tuttavia ha bisogno di pelle e di sensi, di corpo e condivisione.

Amore ai tempi del Coronavirus - Romeo E Giulietta cartoon

Gli innamorati diventano amanti di penna, più modernamente detti amanti di chat. La scrittura, così come la distanza, aiuta l’intimità e le confessioni. La giusta distanza in amore è indispensabile per mantenere l’equilibrio di coppia, ma la paura del taglio netto provoca frustrazione. L’intimità e l’affettività sono messe a dura prova e rinunciarci del tutto è una prova. I gesti che solitamente comunicano più di mille parole, in un momento di carestia sensoriale devono stare a riposo.

Sexting

Ora si deve lasciare il posto alle parole e alla prudenza. La quarantena che ricorda una domenica senza fine, o un d’agosto diluito e pigro, può avere effetti collaterali importanti sui rapporti di coppia. Gli amori pendolari invece, sono coppie che vivono in due case o in due città. Sono abituati a gestire la distanza.

Amore ai tempi del Coronavirus - Rose con un cuore

Sanno trasformarla in una risorsa per la coppia. Treni ad alta velocità, e-mail e chat da arredare, e abitare come se fossero monolocali, sono la norma. Si tratta del luogo della condivisione e dello scambio, in attesa di rivedersi. Quindi, si tratta di partner abituati a concepire la distanza, mettendola a favore dell’eros del legame d’amore. La sessualità corre sul filo del telefono e si trasforma in sexting. Le chat colmano le mancanze, nella consapevolezza che la quarantena finirà. Tuttavia, per chi si ama, vivere la distanza tra  paure e ansie può essere frustrante. 

Rapporti di coppia

Gli amanti, ovvero coloro che si amano ma che sono partner di altri partner, vivono la quarantena da coronavirus come uno strazio, un’ulteriore sofferenza. Subiscono la scissione data da una costante separazione, resa assoluta dalla quarantena. Inoltre, l’angoscia può far sprofondare i partner nelle fobie. La paura dell’abbandono è terreno fertile per il sopraggiungere della gelosia e dell’insicurezza. La quarantena, la convivenza e la separazione forzata diventano un vero banco di prova. Eppure può essere un’occasione di rivalsa  per chi vive in due città, insomma per gli amanti. Questo periodo di prudenza nei contatti può rappresentare una sorta di finestra percettiva sul nostro mondo interno. Infine ci sono le convivenze forzate, che evocano verità taciute, e mettono alla berlina chi non ha più niente in comune. Insomma, il virus infine ha messo in pausa gli amori a distanza, e a dura prova i conviventi in crisi e gli amanti.

Amore ai tempi del Coronavirus e sentimenti mutati ultima modifica: 2020-04-09T08:00:00+02:00 da Redazione
To Top