Avvistare la lucertola blu a Capri, è possibile sognarlo adesso - itLatina

itLatina

pubbliredazionale LO SAPEVI CHE NATURA

Avvistare la lucertola blu a Capri, è possibile sognarlo adesso

Lucertola Blu
Articolo promozionale

Parlando in chat o videochiamata, per via delle restrizioni, molti hanno imparato a coltivare dei sogni. C’è chi vuole riprendere a viaggiare, chi vuole sposarsi, e chi sogna qualcosa di magico. Ecco, mi ha colpito Valerio, che vuole andare a Capri, per tentare d’avvistare la mitica “lucertola blu”. E’ indubbio che il rettile ha contribuito ad alimentare il fascino dell’isola a quanto pare!

Avvistare la lucertola blu

Non tutti credono che esista e taluni pensano ci si riferisca al film Avatar. Invece noi italiani la lucertola blu ce l’abbiamo davvero. Quest’esemplare, dalla particolare colorazione azzurra, sembra venire da un altro pianeta. E’ una lucertolona dalla corporatura elegante, capo ben distinto, lingua piatta bifida e protrattile; occhi muniti di palpebre mobili con pupille rotonde.

avvistare la lucertola blu - Lucertola Blu dei faraglioni

La sottospecie è endemica dei Faraglioni di Capri, e precisamente del Faraglione di Fuori e del Faraglione di Mezzo. Attenzione! Si tratta di una specie rarissima, che esiste solo in quel luogo, e non va disturbata, ma inforcare un binocolo, si può fare. Questo è il sogno di Valerio, e devo dire che nel web, su twitter, tanti postano brevemente idee simili. C’è chi vuole mangiare la pizza a Napoli, lo spritz a Venezia o fare solo una passeggiata a Roma.

Avvistare la lucertola blu a Capri

Di indole vivace, i maschi adulti della lucertola blu, sono territoriali e talvolta si azzuffano in un rituale. E’ un animale insettivoro e questa colorazione così intensa dipende dall’adattamento a un ambiente assolato che pone molteplici sfide alla sopravvivenza. Uno dei primi a descrivere la lucertola, fu il medico naturalista Ignazio Cerio Jr nel 1870.

avvistare la lucertola blu - foto di avatar

Al riguardo, sul finire del XIX secolo, la scoperta di questa nuova “specie” scatenò un’accesa disputa tra Bedriaga ed Eimer; due zoologi europei. La causa fu il diritto di precedenza sulla bella scoperta. In ogni caso, il primo che pubblicò la descrizione della lucertola azzurra fu nel 1872 l’erpetologo tedesco Theodor Eimer. In realtà, la lucertola blu sui Faraglioni non costituisce una nuova specie ma una sottospecie di lucertola adattata. Il fenomeno, definito Reversed Island Syndrome; porta a drastici cambiamenti nella forma del corpo, nella colorazione della pelle.

I faraglioni

Nel caso specifico parliamo di melanismo; fenomeno che consiste nell’inscurimento del dorso e delle parti ventrali, facilitando la termoregolazione. Secondo alcuni naturalisti, i colori tendenti allo scuro del sottoventre assorbirebbero meglio il calore; permettendo a Podarcis siculus coeruleus di cominciare a cacciare prima delle lucertole dalla tipica colorazione più chiara. Favorendo, in questo modo, anche le funzioni riproduttive.

avvistare la lucertola blu - la bella Capri

In ogni caso, la lucertola azzurra è diventata uno dei simboli di Capri. Come dicevo, vive solo sui quei picchi rocciosi noti in tutto il mondo, per la particolare conformazione e per le leggende in cui sono avvolti. Podarcis siculus coeruleus, è presente in realtà anche in altri contesti insulari, ma si dice che quella di Capri sia più azzurra delle altre, insomma unica. A parte il grande desiderio di avvistamento di Valerio, diffidiamo chiunque dall’idea di tentare di portarsi a casa un esemplare di lucertola azzurra come souvenir delle vacanze.

Animali rari

L’associazione L’Amo di Capri tiene sotto controllo la situazione con molto rigore. La lucertola azzurra da anni è anche al centro dell’attenzione del mondo accademico grazie a una serie di studi condotti dall’università Federico II di Napoli. L’ultimo dei quali si è soffermato in particolare proprio sul fenomeno della variazione cromatica sulle isole. Un lavoro di ricerca che ha portato a scoprire che quel colore azzurro così singolare, un carattere che si è sviluppato accidentalmente; come conseguenza di un gene che determina il temperamento di questo particolare rettile. Lo studio è stato coordinato dal professor Domenico Fulgione, docente del dipartimento di Biologia; che ha approfondito come nelle popolazioni di organismi confinati in ambienti insulari spesso si manifestino rilevanti modifiche sia a livello morfologico che comportamentale.

Avvistare la lucertola blu a Capri, è possibile sognarlo adesso ultima modifica: 2021-03-22T08:00:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

👏

Katherine Alexandra Giudice

😲

simona aiuti

grazie

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x