Comprare a chilometro zero nell’Agro pontino - itLatina

itLatina

CONSIGLI UTILI PAESAGGI

Comprare a chilometro zero nell’Agro pontino

Comprare a chilometro zero - Fieno in balle

Comprare a chilometro zero, una necessità! E’ stata avanzata una proposta che dovrebbe senz’altro fare eco all’appello del Presidente della Coldiretti Lazio David Granieri. L’agro pontino deve vivere una “seconda giovinezza”; rivivere nella valorizzazione di un’agricoltura importante.

Comprare a chilometro zero

Egli, facendo riferimento alla filiera corta, ha spiegato l’importanza del favorire l’acquisto dei prodotto locali a chilometro zero. Viviamo un momento difficile per una serie di congiunzioni internazionali; che hanno una ricaduta sui prodotti che finiscono sulla nostra tavola. A riferirlo sono Annalisa Muzio (Fare Latina), Floriana Coletta (Latina Bene Comune) e Leonardo Majocchi (Partito Democratico) per mezzo di una nota. I tre Consiglieri Comunali, in seno all’odierna seduta in Commissione Attività Produttive, hanno spiegato che oggi più che mai è necessario dare una svolta su molti costumi usuali e abitudini, pressoché necessari.

comprare a chilometro zero - Gallina padovana

Optare per il chilometro zero non vuol dire solo scegliere prodotti di straordinaria qualità; ma vuol dire anche ridurre i costi di trasporto delle merci. Ciò innescherebbe vantaggi sull’impatto ambientale non indifferenti. Viviamo in un’area ricchissima riguardo l’agricoltura e l’indotto, quindi non possiamo non approfittarne. Ciò costituirebbe un grande vantaggio per i piccoli produttori locali.

Guerra in Ucraina

Il trasporto delle merci che arrivano sui nostri scaffali avviene, per l’85%, su strada. L’attuale aumento della benzina, innescato dallo stato di guerra in Ucraina; ha dunque un effetto a valanga sulle nostre imprese. Il trasporto delle merci su ferro, in Italia non ha mai preso piede; portando sulle autostrade, un numero esorbitante di tir, che inquinano e costituiscono anche un rischio.

Comprare a chilometro zero - latifondi pontiniCampi

Quindi, favorire il chilometro zero vorrebbe dire, mettere finalmente in circolo un fenomeno virtuoso che consentirebbe di alleggerire molto sui costi in un momento di crisi così complessa. La stessa Ucraina, granaio di Europa, esportava mais, base per i mangimi del bestiame; altro problema a cui bisognerà trovare una soluzione a breve termine. I costi elevati attuali del mangime, hanno costretto alcuni allevatori, ad abbattere dei capi di bestiame. Quindi, noi da ora potremmo innescare un modello replicabile anche a crisi superata, anche in futuro.

Ordine degli Agronomi

Orbene, la proposta in questione è stata accolta dall’Assessore Simona Lepori. Un altro tema emerso è stato quello relativo al piano di commercio riguardo i mercati. Proprio i mercati, proseguono Coletta, Majocchi e, Muzio: “possono dare impulso, e quindi favorire, il commercio del chilometro zero.

comprare a chilometro zero - campi di grano

È importante quindi, una volta dato questo input; implementare il piano del commercio relativo ai mercati, specialmente nei borghi”. Infine, rispetto alla difficoltà di reperire personale, è stata avanzata la proposta di istituire un tavolo tecnico; con Consorzio di Bonifica, Coldiretti, Confagricoltura, Ordine degli Agronomi e la Confederazione Italiana Agricoltori. In merito all’ultimo punto all’ordine del giorno, quello relativo alla consulta delle attività produttive; verrà riattivata al più presto. Infine, con essa tutti i tavoli ad essa riconducibili; incluso quello relativo alla ZTL. È importante, infatti, che ci sia un costante confronto tra il pubblico, privato ed associazioni.

Confederazione Italiana Agricoltori lavorando per comprare a chilometro zero

Solamente così è possibile avanzare proposte in grado di sopperire ai problemi di breve e medio termine, nonché tratteggiare orizzonti di lungo periodo in un’ottica di sviluppo della città.

Comprare a chilometro zero nell’Agro pontino ultima modifica: 2022-03-24T07:00:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x