I LATINENSI RACCONTANO LATINA

itLatina

ASSOCIAZIONI NATURA

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura, presentati i regolamenti

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura - Filari di vigna

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura; denominazioni Comunali di Origine, si comincia. L’incontro in Comune con le associazioni di categoria, ha voluto dare valore all’origine di un prodotto; che significa dare valore al territorio e alla sua economia. L’agro pontino dalla terra al mare, offre luoghi, aziende e prodotti che sono delle vere eccellenze; che necessitano di maggiore attenzione in una visione a lungo termine.

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura

Nella sala Enzo De Pasquale; nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-Covid, l’incontro di presentazione del regolamento delle Denominazioni Comunali di Origine. Il marchio che sarà assegnato ai prodotti agroalimentari e artigianali esclusivi del nostro territorio; ha visto il primo steep.

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura -  Campo Di Grano verde

All’evento erano presenti il Sindaco Damiano Coletta, il Presidente della Commissione Attività Produttive Marco Capuccio, la Dirigente del Suap Grazia De Simone, Alberto Panzarini; dell’Ufficio Agricoltura del Comune di Latina. Ma anche i rappresentanti delle associazioni di categoria; e del Collegio dei Periti Agrari. L’istituzione delle De.C.O. è un punto di partenza importante oggi; perché guarda al futuro e ha come fine la valorizzazione e l’esaltazione di eccellenze locali insostituibili. Parliamo di prodotti che sono leader, e alcuni devono ancora conquistare larghe fette di mercato oltre i confini pontini.

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura Denominazioni Comunali di Origine a Latina

La De.C.O. ora rappresenta una fase del percorso di valorizzazione del nostro territorio; di cui l’Amministrazione si è sempre fatta promotrice e sostenitrice. Dare valore all’origine di un prodotto; significa dare valore al territorio e alla sua economia. Oggi più che mai, in epoca di #Covid-19 con il paese in affanno, con il rischio di serrande abbassate e posti di lavoro a rischio; proprio ora si deve rilanciare l’economia locale.

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura Mucca al pascolo

Tutto ciò deve avvenire con operazioni che oggi sono ancora più importanti; e devono avvalersi di una strategia ficcante. Tuttavia questo momento storico vede anche una grande competitività; come ha sottolineato anche il Presidente della Commissione Attività Produttive, Marco Capuccio. Inoltre è bene avere consapevolezza che avere la possibilità di diversificarsi; rappresenta inoltre un valore aggiunto. Questo marchio, dunque, sarà uno strumento importante nel processo di tutela e valorizzazione; delle attività agro-alimentari e artigianali locali.

Prodotti locali

Oltre alle De.C.O. verrà istituita la Consulta Comunale per l’Agricoltura; che sarà un organismo consultivo e propositivo. Attraverso il quale sarà sviluppato il confronto e lo scambio di informazioni fra cittadini; e Amministrazione in materia di agricoltura. Anche questo è ora un passo importante; perché vuole e deve promuovere la partecipazione alla vita democratica. Ma anche un maggior coinvolgimento degli operatori del settore presenti sul nostro territorio; per quanto riguarda le scelte strategiche in materia agricola. Questo è un territorio a grande vocazione agricola. Parliamo di un’agricoltura voluta; e strappata in gran parte con la bonifica. I regolamenti, sia quello relativo alle De.C.O. sia quello sull’istituzione e l’attività della Consulta per l’Agricoltura; sono stati condivisi con le associazioni e gli organismi di settore per eventuali osservazioni. Questa settimana poi, sono stati esaminati dalla Commissione Attività Produttive; e l’ultimo steep sarà l’approvazione in Consiglio Comunale. Attendiamo ora questo importante imprimatur!

De.C.O. e Consulta per l’Agricoltura, presentati i regolamenti ultima modifica: 2020-10-22T06:00:00+02:00 da Redazione
To Top