I LATINENSI RACCONTANO LATINA

itLatina

pubbliredazionale covid LO SAPEVI CHE

Idrossiclorochina anti #Covid-19, a che punto la sperimentazione?

idrossiclorochina - Vaccino Anti Covid
Articolo promozionale

Idrossiclorochina o Vaccino? Intanto, Pfizer annuncia che il vaccino Covid è efficace al 90% ed è un’ottima notizia. Eppure, prima in sordina, poi timidamente l’idrossiclorochina ha fatto capolino. In linea con il periodo che viviamo, dobbiamo usare massima cautela, e non correre ad accaparrarci il farmaco.

Idrossiclorochina

Comunque parecchi studi attesterebbero la clorochina efficace, ma per ora non si può usare. Il farmaco antimalarico ha ottenuto buoni risultati nei trial clinici. Tuttavia dimostrarne l’efficacia significa finanziare studi indipendenti, che nessun soggetto privato intende fare. L’ultimo studio è stato pubblicato il 20 settembre sull’International Journal of Infectious Diseases. Realizzata in Olanda, l’indagine ha coinvolto 1064 pazienti Covid in 14 ospedali.

idrossiclorochina - flacone di pillole

La conclusione dice che i malati trattati con idrossiclorochina, rischiano meno il trasferimento in terapia intensiva al 53%. Il principio attivo antimalarico, oggi è autorizzato anche per varie malattie reumatiche è a bassissimo costo, con brevetto scaduto. Per dovere di cronaca, specifichiamo che  il principio attivo che ci interessa è l’idrossiclorochina, una molecola derivata dalla clorochina base, a cui è stato aggiunto un anello di idrogeno e ossigeno per renderla più efficace e tollerabile. Attualmente, sono stati pubblicati in tutto 102 studi sull’idrossiclorochina.

Idrossiclorochina o Vaccino anti #Covid-19

Di questi il 75% sono positivi, mentre il 25% negativi. Orbene, il 25 maggio l’OMS, ha sospeso il suo trial su idrossiclorochina e clorochina contro il Covid-19. La decisione dell’Oms ha indotto, il giorno dopo, l’Agenzia del farmaco italiana Aifa, a sospendere il farmaco.

idrossiclorochina - Molecola stilizzata
LA molecola di idrossiclorochina

Lo stesso hanno fatto Francia e Belgio. Anche la potentissima Food and Drug Administration statunitense ha ritirato l’autorizzazione a utilizzare la clorochina in regime d’emergenza. Alcuni che stavano osteggiando la molecola, ora però stanno facendo marcia indietro. In un altro studio, si sostiene che la molecola riduce la mortalità da Covid. Successivamente, in primavera, negli U.S.A, 10.703 pazienti hanno assunto l’idrossiclorochina e 21.406 pazienti non trattati. Nel gruppo trattato con idrossiclorochina ci sono zero morti, mentre nel gruppo controllo senza si registrano sette decessi.

Clorochina

In questo studio comunque per ora mancano dimostrazioni molto convincenti sul fatto che l’idrossiclorochina produca una minore mortalità. Mancano dimostrazioni sulla comparsa di insufficienze respiratorie, evitando così la terapia intensiva. D’altro canto, lo stesso discorso vale per il farmaco Remdesivir, su cui invece si stanno facendo studi importanti, ma che ha costi alti. L’idrossiclorochina ha invece costi molto bassi.

idrossiclorochina - Molecola Ricostruita in laboratorio

Intanto in Germania il 25 settembre, Der Spiegel ha pubblicato un articolo in cui si diceva come i medici tedeschi hanno fatto prescrizioni in massa di farmaci contro la malaria. Il principio attivo della malaria, l’idrossiclorochina nel tempo ha trovato molti sostenitori in Germania. Il settimanale però fa riferimento a una valutazione dell’Istituto scientifico della AOK, la cassa malattia tedesca; a cui si è chiesto uno studio. I medici di famiglia tedeschi hanno prescritto 704.000 dosi giornaliere a febbraio, oltre un milione a marzo della cloro china.  

Farmaco anti malarico

Prima ancora dei tedeschi, erano scesi in campo i cinesi, annunciando che l’agente antimalarico ha dimostrato una buona efficacia nei pazienti affetti da Covid-19. I cinesi hanno proposto d’includere il farmaco nelle future linee guida per il trattamento del Covid 19. Cosa che è avvenuta. Sviluppata più di 80 anni fa, la Bayer voleva ritirare la clorochina dal mercato, perché ormai obsoleta nel 2019.

Siringhe - foto di siringhe per vaccino

Ma dopo lo scoppio della pandemia, a causa dell’impennata della domanda, ne ha aumentato di nuovo la produzione. Secondo la Cnn, solo gli Stati Uniti a giugno ne avevano ammassate 63 milioni di dosi. Essendo fuori brevetto costa pochissimo, circa 6,08 euro per 30 compresse, e poi con la concorrenza dei generici, l’equivalente della Doc costa solo 5,12 euro. La ricerca predilige il vaccino, anche perché andrebbe a tutti; mentre la clorochina unicamente gli ammalati. Solo in Occidente; si parla di oltre un miliardo di dosi.

Idrossiclorochina anti #Covid-19, a che punto la sperimentazione? ultima modifica: 2020-11-16T09:00:09+01:00 da Redazione
To Top