I LATINENSI RACCONTANO LATINA

itLatina

ASSOCIAZIONI ITINERARI

Il cammino della regina Camilla, evocando la mitica amazzone

Il cammino della regina camilla - Camilla la regina guerriera

La regina Camilla, nostra progenitrice, periodicamente è evocata tra fatti storici o eventi a lei ispirati. Il cammino organizzato è detto appunto “della Regina Camilla”. Si tratta di un “cammino sociale” di circa 130 chilometri. Esso è suddiviso in diverse tappe. Il tour attraverserà tutti i borghi della Valle dell’Amaseno. Vedremo quindi i luoghi “Camillani”.

Il Cammino della Regina Camilla

Parliamo di un territorio del Lazio meridionale storico, e straordinario anche dal punto di vista naturalistico. Ci troviamo proprio tra le province di Latina e Frosinone. Qui nel 900 a.C visse la nostra progenitrice. Si tratta quindi di un progetto partecipativo cui stanno lavorando tante associazioni culturali. Vi collaborano enti, amministrazioni e comunità locali. Tutti sono coesi, per erigere giorno dopo giorno gli itinerari delle tappe del Cammino.

il cammino della regina Camilla - Abbazia di Fossanova
fonte foto – Wikipedia – Pequod76 – pubblico dominio

In queste due giornate d’inizio, s’inaugurano le prime due tappe create da Salvatore Capirci, Eros Ciotti, Cesare Galanti e Giuseppe Pucci. Sarà un evento a numero chiuso. Sarà opportuno prenotare e affrettarsi. La prima tappa sarà da Fossanova a Priverno. L’appuntamento è alle ore 8:30 alla Stazione ferroviaria Priverno – Fossanova. Lunghezza 15 Km, dislivello 150 metri. Si farà un pranzo al sacco nel suggestivo Parco archeologico di Privernum. Nel pomeriggio poi, visita al centro storico di Priverno.

Il Cammino della Regina Camilla e i Volsci

Alle ore 18.00 poi, visita guidata al Museo archeologico di Priverno (3€). L’itinerario attraversa la bassa Valle dell’Amaseno e coincide in parte con la Via Francigena nel Sud. Orbene, L’appuntamento è presso la stazione ferroviaria Priverno-Fossanova, al fine di favorire chi non vuole prendere la macchina. Dopo pochi chilometri di cammino, s’incontra l’Abbazia di Fossanova, tra i primi esempi di arte gotico-cistercense d’Italia.

il cammino della regina camilla - Cascatella dell'amaseno
fonte foto – Wikipedia – Privernum – CC BY-SA 3.0

L’itinerario lambirà l’argine del fiume Amaseno. Esso in quest’area, diventa un regolare canale di bonifica. Lungo il percorso si potrà ammirare alcuni reperti archeologici. Vi son i mulini ad acqua e le torri difensive. Attorno ci sono i terrazzamenti di uliveti dei Monti Ausoni. Per il pranzo al sacco si farà sosta agli scavi di Privernum. Naturalmente ci sarà la possibilità di visitare l’importante sito romano.

Fiume Amaseno

L’itinerario terminerà nella meravigliosa piazza del centro storico di Priverno. Il gruppo potrà visitare il Museo Archeologico. Inoltre, domenica 15 marzo ci sarà la seconda tappa. Da Priverno si raggiungerà Roccagorga. L’appuntamento è alle ore 9:00 in Piazza Giovanni XIII di Priverno. Lunghezza 10 km, dislivello 300 metri. Inoltre, pranzo al sacco, oppure pranzo sociale con prodotti tipici locali. E’ anche disponibile una navetta per rientrare alla Stazione. L’itinerario parte dalla Piazza centrale di Priverno. Terminerà a Roccagorga, attraversando verdi colline con asperità calcaree. Si potrà camminare tra i sentieri, sui passi dei pastori transumanti. A Roccagorga sarà possibile conoscere e visitare la chiesetta di Sant’Antonio, con la caratteristica cupola a maiolica. Bella poi la Piazza VI gennaio, che è tra le più belle piazze barocche d’Italia.

Privernum

Qui troviamo la Collegiata con la facciata convessa. Poi vedremo il Palazzo Baronale. Visibile anche l’antico castello medievale, oggi sede della Biblioteca. Sempre qui troviamo l’Etno-Museo dei Monti Lepini. Sarà opportuno portare per il percorso, acqua e qualche panino. Si consigliano i bastoncini da trekking. Meglio portare un abbigliamento adeguato, che verrà controllato dalle guide per motivi di sicurezza. Necessario anche un capo impermeabile. L’organizzazione è a cura di Salvatore Capirci, Cesare Galanti, Giuseppe Pucci, Eros Ciotti. La camminata infine sarà gratuita grazie alla XIII Comunità Montana Lepini-Ausoni e della Compagnia Dei Lepini. Nondimeno, la “Compagnia ha finanziato la quota dell’assicurazione per tutti i partecipanti. Pertanto, ognuno è tenuto a seguire le indicazioni degli accompagnatori. C’è anche la possibilità infine, di cena in una pizzeria indicata dall’organizzazione. Si potrà anche pernottare in B&B. Informazioni Sara Carallo 3496480272 mail: [email protected]

Il cammino della regina Camilla, evocando la mitica amazzone ultima modifica: 2020-03-04T08:00:00+01:00 da Simona Aiuti
To Top