Il Circeo, dalla maga Circe, fascino, storia e mistero - itLatina

itLatina

MITI E LEGGENDE STORIA

Il Circeo, dalla maga Circe, fascino, storia e mistero

Il Circeo - La Maga Circe e il Circeo

Il Circeo è il promontorio che sa di leggenda che ancora ci affascina. Volgiamo lo sguardo verso il promontorio e tornano alla mente ricordi di scuola. Omero, nell’Odissea, la chiama l’Isola Eea e, in effetti, visto dal mare, o dalle rive circostanti, il promontorio sembra davvero un’isola.

Il Circeo

In questo luogo secondo la leggenda sorge la dimora di Circe, la maga figlia di Helios e Perseide. Maghe e Sibille hanno nella nostra terra una storia antichissima, che si perde nella notte dei tempi. Incantesimi e donne dal piede caprino, affascinavano e atterrivano uomini e imperversavano tra monti remoti e luoghi inaccessibili. Riguardo il Circeo, sappiamo che si tratta di un luogo che ha una storia non scritta e quell’incanto ci rapisce ancora. In ogni leggenda però c’è un fondo di verità e d’altra parte spesso l’archeologia aggiunge conferme a molte leggende del passato giunte fino a noi. Nondimeno, si narra che Ulisse raggiunge l’isola Eea.

Il Circeo - Veduta Di San Felice Circeo
fonte foto – Wikipedia – Pubblico Dominio

Vede del fumo provenire dalla dimora di Circe e manda una parte dei suoi uomini in perlustrazione. Giunti al palazzo, la maga accogliendoli li invita ad un banchetto. Gli uomini mangiano e subito cadono rapiti e si trasformano in porci.

La maga Circe

Ulisse corre in loro soccorso, ma, avvisato dal dio Hermes, prende un antidoto contro le pozioni della maga. Circe è costretta a sciogliere l’incantesimo. L’eroe però resta nel palazzo per un anno, prima di riuscire a ripartire alla volta di Itaca e dalla maga ha un figlio, Telegono. Il mito della misteriosa Circe addormentata resiste e in tanti guardano quel profilo interrogandosi. Le antiche vicende sul Circeo trovano e incrociano pareri contrastanti degli studiosi. Secondo alcune fonti, qui s’insediarono due colonie romane.

Il Circeo - Mura Ciclopiche in evidenza
Fonte foto – Wikipedia -Egnoka – Pubblico dominio

La prima guidata da Aurunte, figlio di Tarquinio il Superbo. Un tratto della seconda cinta muraria dell’acropoli risalirebbe proprio al VI secolo a.C., a dimostrare che ci fu una prima colonia romana. Poco dopo, i Volsci, guidati da Coriolano, conquistarono i Circei, cacciando i coloni romani. Secondo altre fonti, gli abitanti non furono cacciati, ma accettarono di pagare un tributo all’esercito invasore.

Rocca Circea e il Circeo

La seconda colonia di Circei, l’unica di cui si hanno notizie certe, nacque intorno al 393 a.C. Quando i romani-latini decisero di cacciare i Volsci, trasformarono l’acropoli in una città fortezza. Tuttavia gli abitanti, alleati con altre città vicine, tentarono più volte di conquistare invano l’indipendenza da Roma.

Il Circeo - Promontorio visto dal Lago di Paola
fonte foto – Wikipedia – User:Sagnon21 – CC BY-SA 1.0

Tra la caduta dell’Impero Romano e l’anno mille, la storia del Circeo si perde tra le numerose invasioni barbariche; durante le quali la colonia è distrutta. Nella seconda metà del IX secolo, le flotte papali sconfiggono le navi saracene, ma da quel momento il centro abitato cambia nome in Rocca Circea. Affidata quindi ai terracinesi, gli abitanti ebbero molta libertà in cambio di alleanza nella guerra contro Gaeta.

Litorale Pontino

Quando questa cade sotto il regno dei Normanni, anche la Rocca subisce l’occupazione. Poi i Frangipane riconquistano gran parte dell’area pontina e il papato assegna loro il territorio. Tra corsi e ricorsi storici, nel cinquecento, Federico I d’Aragona distrugge il paese. Gli abitanti fuggono e il Castrum torna ad essere un possedimento dei Caetani, che si impegnano nella ricostruzione; oltre che nella costruzione di quattro torri per la difesa del litorale. Durante tutto il seicento, il Circeo conosce un periodo di prosperità in cui i Caetani si impegnano in una vera e propria opera di ricostruzione e ripopolamento; dando al paese l’attuale aspetto. Nel settecento il paese passa sotto il controllo della Camera Apostolica, che lo governa per circa 150 anni e nel 1808. con il Principe Stanislao Poniatowski il Circeo vide il suo periodo di maggiore splendore. C’è molto da visitare, ma fate piano, la Circe riposa distesa!

Il Circeo, dalla maga Circe, fascino, storia e mistero ultima modifica: 2021-08-14T06:00:00+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x