Medaglia d’oro alla Bandiera 10° Reggimento fanteria “Regina” - itLatina

itLatina

ASSOCIAZIONI VALORI

Medaglia d’oro alla Bandiera 10° Reggimento fanteria “Regina”

Medaglia d’oro alla Bandiera - isola dove si svolsero i fatti

Medaglia d’oro alla Bandiera al Reggimento “Regina”; un valore che permane nel tempo. Al riguardo, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci; si muove quindi per un’altra nobile battaglia. Nella foto di copertina; vediamo l’isola di Coo/kos dove si svolsero i fatti. Si tratta di una importante e grande battaglia di oggi; per degli eroi di ieri.

Medaglia d’oro alla Bandiera

La Giunta esecutiva dell’Associazione, nella scorsa riunione dell’8 Febbraio 2022; ha deliberato, di farsi promotrice presso le competenti Istituzioni civili e militari nazionali. Per la concessione della Medaglia d’Oro al Valor Militare. Un riconoscimento da concedere alla Bandiera di Guerra del 10° Reggimento Fanteria “Regina”; di stanza nell’isola di Coo/Kos (Dodecaneso) fino al 1943.

Medaglia d’oro alla Bandiera - Foto degli associati

La decisione è stata inoltre presa all’unanimità; e s’intraprenderà ogni iniziativa possibile. Tutte saranno quindi finalizzate; a promuovere l’avvio dell’importante procedimento. Per la concessione appunto, della Medaglia d’Oro al Valor Militare; con lo specifico intento di onorare e perpetuarne la memoria dei militi. La decisione è stata presa, dopo un’accurata e complessa attività istruttoria sorta su impulso della Federazione Provinciale di Latina. A capo di questa importante decisione c’è il Presidente pro tempore Avv. Simone Di Leginio; giusta nota prot. n° 01/2022/pr del 05.02.2022.

Coo/Kos (Dodecaneso)

Egli ha quindi recepito la documentazione il 03.02.2022; dal Presidente del “Comitato Caduti di Kos” Comm. Col. Giovanni Pietro Liuzzi. Inoltre, dopo un’accurata  disamina dei documenti, emerge chiaramente; quello che è stato il valore. Nonché la condotta coraggiosa; tenuta in combattimento dal 10° Reggimento di Fanteria “Regina”. Inoltre, in quel momento delicato della nostra storia; quegli uomini, anche se si trovarono in condizioni di inferiorità nell’armamento. Ma anche nell’equipaggiamento, seppero comunque con spirito indomito; mantenere alto il nome della Patria.

 stampa antica - Litografia prima guerra mondiale

Lo fecero finanche pagando un alto prezzo; quello della vita. Persero la vita 103 Ufficiali. I quali furono sommariamente processati e barbaramente trucidati; per non essersi piegati alle pretese germaniche. Non cedettero alla sopraffazione e alle minacce di brutali ritorsioni; e mantenendo l’incondizionata fedeltà agli ordini del governo legale. Parliamo di uomini e vicende; sepolti tra le pieghe della storia Le cui gesta valorose ingiustamente sono cadute nell’oblio.

Comm. Col. Giovanni Pietro Liuzzi

Oggi quindi, dopo decenni d’ingiusto oblio c’è una nuova consapevolezza. Nel 2014 l’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione delle celebrazioni nazionali del 25 Aprile; offrì un esplicito riconoscimento all’eccidio di Coo/Kos. Egli rilevò nella condotta esemplare di quegli ufficiali; un “esempio di fedeltà ai valori essenziali di coerenza, fierezza e amor di Patria”. Così quindi si è espresso l’Avv. Simone Di Leginio, Presidente dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci – Federazione Provinciale di Latina Sezione di Latina “Ten. Col. Gelasio Caetani”).

Medaglia d’oro alla Bandiera - Componenti del direttivo

“Preme, a nome del Consiglio Direttivo e di tutti i soci della nostra Federazione, porgere i nostri più sinceri ringraziamenti al Presidente Nazionale Prof. Antonio Landi ed a tutti i membri di Giunta Esecutiva Nazionale per la vicinanza e comunione d’intenti dimostrata in occasione della Deliberazione dell’8 Febbraio 2022 E per aver dato seguito alla nostra istanza, così sentita e partecipata dall’intera comunità provinciale” […]

Presidente Nazionale Prof. Antonio Landi e Medaglia d’oro alla Bandiera al Reggimento “Regina”

 “Preme, altresì, ringraziare sentitamente il Comitato Caduti di Kos; nella persona del proprio Presidente Comm. Col. Pietro Giovanni Liuzzi, per la fiducia accordataci e per l’abnegazione con la quale si è prodigato negli anni per salvaguardare, dopo decenni di incomprensibile oblio, la memoria dei 103 Ufficiali Italiani” […] La concessione della Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra del 10° Reggimento Fanteria “Regina”; rappresenterebbe, seppur postumo e dopo anni di oblio, il degno riconoscimento della Patria al sacrificio dei propri “Figli”, il cui ricordo vive ancora nei cuori dei propri congiunti”.

https://latina.italiani.it/simone-di-leginio/ - Stemma del reggimento
fonte foto Wikipedia – CC BY-SA 4.0 – Arturolorioli

Questo è uno stralcio della richiamata Deliberazione della Giunta Esecutiva Nazionale dell’8 Febbraio 2022; giusto Verbale n. 1. Unitamente all’integrale fascicolo d’ufficio; predisposto dal Presidente della Federazione Provinciale di Latina Avv. Simone Di Leginio.

Ministro della Difesa On. Lorenzo Guerini

Infine, unitamente alla documentazione storica; fatta pervenire dal Presidente del “Comitato Caduti di Kos” Comm. Col. Giovanni Pietro Liuzzi. Sono state poi trasmesse dal Presidente Nazionale Prof. Antonio Landi, giusta nota prot. 163/2022 del 14.03.2022 all’attenzione del Ministro della Difesa On. Lorenzo Guerini. Il tutto per gli opportuni adempimenti di competenza. In vista della calendarizzata riunione annuale con i rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche; e d’Arma nazionali del prossimo 26 maggio 2022.

Medaglia d’oro alla Bandiera 10° Reggimento fanteria “Regina” ultima modifica: 2022-04-12T07:00:00+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Euro Rossi

Perfetto

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x