Pappardelle ai funghi e tartufi, con guanciale - itLatina

itLatina

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Pappardelle ai funghi e tartufi, con guanciale

Pappardelle ai funghi e tartufi - Pasta ai tartufi e guanciale

Pappardelle ai funghi e tartufi? E’ il momento giusto dell’anno per assaporare al meglio questo prelibatissimo piatto.

Pappardelle ai funghi e tartufi

Tutto sommato si tratta di una ricetta facile e veloce. Tuttavia si deve fare molta attenzione alla genuinità degli ingredienti, che è il segreto per un’ottima riuscita. Pappardelle ma se volete anche tagliatelle, che si prestano bene in questo piatto. Le pappardelle sono un primo gustoso, semplice ed esaltato dal tartufo, che fa sempre un’ottima figura a tavola. Sia chiaro che per la preparazione potete utilizzare funghi porcini freschi, porcini secchi, ma anche funghi porcini in barattolo.

Pappardelle ai funghi e tartufi - Pancetta fresca

Se volete cimentarvi, procuratevi almeno 400gr. di Pappardelle, gr. di porcini 200, 200gr. di guanciale, tartufo nero, aglio, olio e sale. Se piace potete aggiungere una spolverizzata di prezzemolo tritato alla fine e anche del pepe. Potete procedere pulendo i funghi porcini e tagliandoli a fettine non troppo spesse. Raccomando di non lavarti sotto il getto d’acqua corrente. Se usate i funghi porcini secchi però, metteteli in ammollo.

Tartufo nero e prezzemolo

Basteranno circa 20 minuti, poi strizzateli e metteteli da parte. Se usate i funghi porcini trifolati in barattolo, scolateli bene dal loro liquido di conservazione. Ora scaldate l’olio in una padella, per far rosolare lo spicchio d’aglio. Aggiungete i funghi lasciandoli rosolare per qualche minuto aggiustandoli di sale. Se piace, aggiungete una o due foglioline di menta. In un’altra padella ponete il guanciale tagliato a listarelle e lasciatelo cuocere finché non diventa croccante; sarà una delizia.

Pappardelle ai funghi e tartufi - Tartufo fresco

All’interno della padella antiaderente, mettete pure un po’ di tartufo grattugiato. Lasciate soffriggere il tutto a fiamma vivace per circa due minuti. Se utilizzate i funghi porcini freschi o secchi, vi consiglio di aggiungere del brodo vegetale; giusto un paio di mestoli. Nel frattempo avrete messo a bollire l’acqua e potrete buttare giù le pappardelle o le tagliatelle se volete. Se non avete pasta fresca all’uovo, potete optare anche per dei tortellini.

Tagliatelle

Potete servire anche delle penne integrali, oppure una dritta è usare della pasta al grano saraceno. In ogni caso cuocete la pasta e scolatela. Ricordate che infine, per una buona mantecatura della pasta in padella, dovrete tenere un po’ di acqua di cottura da parte. Mescolate tutto a dovere, se piace, aggiungete una spolverizzata di parmigiano e prezzemolo. Saltate tutto a dovere un paio di minuti.

Pappardelle ai funghi e tartufi - Tagliolini freschi in foto
fonte foto – Wikipedia –

Grattugiate ancora il tartufo nero a fette grandi e sottili sopra la pasta e potete servire. Un piatto così richiede l’abbinamento di un vino che abbia una componente tannica piuttosto bassa. I profumi e le caratteristiche organolettiche di un buon Pinot Noir, ben si abbinano con la delicatezza del fungo porcino ed il sapore deciso del tartufo e del guanciale. Buon appetito.

Pappardelle ai funghi e tartufi, con guanciale ultima modifica: 2021-10-25T07:00:00+02:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katherine Alexandra Giudice

😍😍😍😍😍

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x