Parrocchia dell'Immacolata di Latina, una bella storia - itLatina

itLatina

CHIESE LUOGHI DI RITROVO

Parrocchia dell’Immacolata di Latina, una bella storia

Parrocchia dell’Immacolata di Latina - foto Chiesa Immacolata Concezione

Parrocchia dell’Immacolata di Latina, della Beata Vergine Maria nasce il 7 dicembre 1957. Bella e importante è la storia di questa parrocchia pontina, con un gruppo di fedeli di tutto riguardo.

Parrocchia dell’Immacolata di Latina

Alla nascita della parrocchia, I Pp. Scarnicchia, Nicola D’amico, e Edoardo Martini, prendono alloggio nella nuova casa. Scrive P. Epifanio: «L’impressione del luogo è ottima: fede ed entusiasmo non mancano». Il primo progetto, casa e cappella provvisoria della Parrocchia, dell’Arch. Zander. Già, quello era solo un “embrione”.

Parrocchia dell’Immacolata di Latina - Parrocchia in una veduta laterale

L’altare è dono della Parrocchia di Settebagni, e i due confessionali arrivano dal Convento di S. Bernardino di Orte. Dieci banchi e la balaustra arrivano da Acilia. La statua della Madonna, del S. Cuore dall’ex Cappella del Campo Profughi di Latina. All’epoca, la Parrocchia conta all’epoca 5.350 anime. Copre 1/4 della città, cioè l’angolo retto compreso tra C.so Matteotti e via Fabio Filzi col vertice su P.za Dante. Sarà l’inizio di un bellissimo percorso. Tuttavia, ligi alle recenti regole, l’8 Dicembre, al debutto, sarà una festa senza solennità, come avevano fatto per anni gli ex profughi che ora abitano nel villaggio Trieste.

Parrocchia dell’Immacolata di Latina e Villaggio Trieste

Però per Natale già c’è un piccolo presepe, grazie alla generosità di alcune donne. La schola Cantorum esegue la messa del 24 Notte, e c’è già una bella atmosfera. Nel ‘58 l’onorevole Vittorio Cervone, dona la campana del peso di 50 Kg, e un ostensorio. Tempo dopo le ACLI donano alla Parrocchia la statua di Cristo Lavoratore, benedetta da S.S. Pio XII. Portata a Latina in elicottero è posta su un grande carro trainato da 6 trattori.

Parrocchia dell’Immacolata di Latina - Presepio allestito in parrocchia
un presepe allestito qualche anno fa

A Giugno si stabilisce che la festa di S. Antonio si celebrerà solennemente solo in questa parrocchia. L’apposito comitato prepara una festa veramente degna del grande Santo e della città di Latina. Un evento memorabile avviene in città il 27 e il 28 aprile 1959. L’immagine della Madonna di Fatima portata in elicottero da Frosinone, e giungono circa 50.000 pellegrini. La parrocchia  cresce e bisogna ampliarla.

Parrocchie di Latina

Nel ‘60 cominciano i lavori in parrocchia, per il raddoppio della capienza. Nel gennaio del 1963 nasce anche il Bollettino Parrocchiale. Poi s’istituisce anche la Pia Unione Braccianti, curata dalla Pontificia Opera Assistenza, con tesseramento do più di 100 soci. I lavori per la costruzione della nuova Chiesa vera e propria procedono.

Parrocchia dell’Immacolata di Latina - Madonnina con il rosario

Il 23 maggio del 1966 per la prima volta, nella nuova chiesa si amministrano comunioni e Cresime. Finalmente, l’8 giugno 1968 alle ore 18.30 si consacra la chiesa e l’altare. La mattina successiva alle 11.30 il Ministro Generale dell’Ordine Francescano, presiede la concelebrazione di 12 sacerdoti. Il 20 Novembre comincia a funzionare il “Cinema parrocchiale” nei locali della vecchia chiesa, con un bel successo. Nel ‘69 inizia a funzionare un piccolo laboratorio parrocchiale, cui verrà dato nome di “Satrico.

Centro di psicologia sociale

Tra i primi impegni ci sarà quello di allestire l’altare della reposizione del Giovedì Santo. Nel Gennaio 1975 inizia in parrocchia un centro di psicologia sociale diretto dal Prof. Giuseppe Berretta; un progetto all’avanguardia. A luglio arriva l’organo, di P. Egidio Circelli, organista di fama internazionale. Poco dopo, il prof. Stuto, realizza, con l’allieva Giovanna Ferraro, l’opera di pittura “S. Francesco e gli uccelli”. Nell’Aprile 1976 infine, si scopre il dipinto del Prof. Stuto: “L’incontro di S. Francesco e S. Chiara”. Nel Settembre del 1979 la parrocchia presta assistenza a profughi Vietnamiti e Cambogiani nel vicino campo profughi. La parrocchia cresce e compie gesti meravigliosi. A Novembre grazie alla mobilitazione della comunità, partono due camion alla volta dell’Irpinia colpita dal terremoto; con vestiario, generi alimentari e medicinali. Parte anche un gruppo di giovani volontari tra cui 5 medici. In Chiesa si raccolgono anche 3.500.000 lire.

Fonte foto – pag. uff. Facebook della PArrocchia dell’Immacolata Concezione di Latina

Parrocchia dell’Immacolata di Latina, una bella storia ultima modifica: 2020-12-07T06:30:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x