I LATINENSI RACCONTANO LATINA

itLatina

pubbliredazionale ASSOCIAZIONI LUOGHI DI RITROVO

Rimborsi ai cittadini in corso, e alberi in arrivo

Rimborsi ai cittadini - rimborsi ai cittadini di Latina
Articolo promozionale

Rimborsi ai cittadini in corso. Sono quindi in arrivo i rimborsi dei pagamenti relativi ai servizi educativi e scolastici; non goduti a causa del lockdown.

Rimborsi ai cittadini - Pila Di Libri di scuola
rimborso per i libri scolastici

L’Amministrazione comunale sta effettuando i rimborsi alle 223 famiglie; che a seguito del lockdown non hanno potuto usufruire dei servizi mensa, asilo nido, sezione primavera e scuolabus.

Rimborsi ai cittadini

Parliamo del periodo dello scorso anno scolastico per cui non è stato possibile trasferire il credito al nuovo. È certamente un’azione dovuta, ma occorre sottolineare come sia il frutto, di una precisa volontà politica. Si è trattato di uno sforzo importante dal punto di vista economico e finanziario; ma giusto. Il servizio educativo non si è fermato, e si è lavorato per renderlo “a distanza”, non incidendo sui lavoratori.

Rimborsi ai cittadini - Planimetria Post Operam del parco
planimetria del lavoro come dovrebbe risultare alla fine

Ma i costi, non dovevano ricadere sulle famiglie già gravate dalla crisi. Si stanno anche verificando gli equilibri finanziari, per ottimizzare al meglio le poche risorse disponibili; per poter continuare a garantire ogni servizio. Sono stati spesi quasi 6 milioni di euro di minori entrate; ma la solidità della struttura economico finanziaria del Comune, modellata da questa Amministrazione, riuscirà a garantire l’equilibrio.

Rimborsi ai cittadini mensa e scuolabus

Sarà anche opportuno, proprio davanti alla crisi; ritrovarci insieme nel tavolo “Latina per Latina” per valutare e condividere i passi necessari. Restituire le rette alle famiglie è dunque sì un passaggio dovuto, ma frutto di un’azione progettuale, che altri Comuni non hanno potuto garantire. Inoltre sono in pagamento i rimborsi dei libri, alle 267 famiglie degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado; che hanno fatto richiesta nell’anno scolastico 2019/2020.

Rimborsi ai cittadini - Parco Faustinella come appare ora
Parco Faustinella

Ma non è tutto, perché oltre 100 alberi saranno messi a dimora, per far “respirare” il parcheggio della stazione. Nell’ambito di “Ossigeno”, il Comune di Latina, non perde tempo. E’ nata una proposta di progetto per il miglioramento della sostenibilità ambientale del parcheggio della stazione ferroviaria di Latina Scalo. Il progetto prevede la piantumazione di 119 alberi nelle aiuole già presenti all’interno del parcheggio. Altri riquadri nasceranno per un nuovo filare sul marciapiede di viale Marco Aurelio.

Tavolo Latina per Latina

L’operazione non solo avrebbe un impatto positivo sul decoro e la rivalutazione urbanistica della zona; ma sarebbe anche utile a stemperare l’estesa area asfaltata che contribuisce all’effetto isola di calore nel territorio del centro abitato. Nel frattempo, i Servizi Decoro e Ambiente del Comune stanno portando avanti il dialogo con la Regione Lazio: per la richiesta di affidamento in comodato d’uso gratuito di un’area di 11 ettari. Ciò per realizzare, nell’ambito di “Ossigeno”, una vasta area boscosa a ridosso della discarica Borgo Montello.

Piantina - piantina messa a dimora

Questo progetto nasce anche dalla volontà di rispettare la delibera di Consiglio n.1 del 3 febbraio 2020; per la chiusura totale della discarica. Ricordiamo che il comitato spontaneo dei residenti di Borgo Montello, chiedeva la realizzazione di un’area boscosa, a ridosso della discarica stessa. Dovrebbe sorgere così un grande polmone verde. Nelle prossime settimane si perfezionerà il comodato tra i due Enti; propedeutico all’iniziativa di Latina Scalo.

Borgo Montello

La ditta vincitrice del bando gestirà l’area per 8 anni. Infine, è stata assegnata alla Cooperativa “Il Quadrifoglio” la gestione del parco “Faustinella” di Latina Scalo. La ditta vincitrice del bando di assegnazione dovrà gestire l’area per 8 anni con una serie di attività ludiche e ricreative. Avrà inoltre la possibilità di aprire un punto ristoro nell’immobile interno all’area.

cura del verde pubblico - Albero In Crescita curato

Quindi, oggi possiamo dire d’aver migliorato molto l’offerta dei parchi cittadini. Un plauso va a tutti coloro che hanno permesso in questi ultimi anni; l’apertura e la chiusura del parco tramite i Patti di Collaborazione e i Cantieri di Pace. Ci auguriamo che superata l’emergenza Covid, il parco diventi un luogo di incontro e di divertimento; per la comunità dello Scalo e per tutti coloro che vorranno viverlo.

Rimborsi ai cittadini in corso, e alberi in arrivo ultima modifica: 2020-11-12T08:00:51+01:00 da Redazione
To Top