RTA Sinus Formianus, visite alla scoperta dell’archeologia - itLatina

itLatina

ASSOCIAZIONI CICERONE

RTA Sinus Formianus, visite alla scoperta dell’archeologia

Formia 1

RTA Sinus Formianus, per scoprire l’archeologia di Formia e dintorni.  Sono molte e variegate le proposte turistiche sul territorio del litorale.

RTA Sinus Formianus 

La città di Formia non attende che di essere scoperta ancora una volta, per i turisti e per quei curisi che ancora non conoscono i tanti e vari tesori archeologici. Le visite guidate organizzate dalla RTA Sinus Formianus; riguardo i mesi di luglio e agosto, interesseranno principalmente il Cisternone Romano, la Tomba di Cicerone e la Torre di Mola. Sono luoghi da cartolina che hanno fatto un po’ il giro del mondo.

RTA Sinus Formianus  - Tomba Di Cicerone a Formia
fonte foto – Wikipedia –

Negli ultimi tempi mi sono lungamente occupata dell’ingegneria idraulica romana; relativamente alla conservazione delle acque, vista la terribile siccità che sta ancora attanagliando l’Italia. E’ quindi d’uopo anche conoscere da vicino il Cisternone romano di Formia. Ancora ben conservato, il Cisternone di Castellone; è senza dubbio una ragguardevole e monumentale testimonianza dell’ingegneria idraulica romana che già dal I secolo a.C. convogliava e distribuiva l’acqua per tutta l’Antica Formia.

Ingegneria idraulica romana

Da tempo chiamano la struttura, “la basilica sotterranea di Castellone”, offre ai visitatori non solo una lezione tecnica utilissima per i giorni nostri; ma anche atmosfere molto suggestive grazie ai suoni, le luci tremolanti tra le ombre; e i riflessi che si specchiano sull’acqua che ancora incredibilmente vi scorre. Al riguardo, le visite guidate si svolgeranno prettamente tutte le sere; tranne il lunedì. Saranno dalle ore 18 alle ore 23.

Formia Archeologica  - locandina degli eventi

L’ultimo ingresso consentito sarà consentito alle ore 22.00; con partenze di gruppo ogni ora. L’ingresso è di € 3.00 per gli adulti e gratuito per gli under 18. Oltre all’ingegneria idraulica degli antichi romani, si sa che dopo Arpino, Formia è uno dei luoghi cari a Cicerone. Non si può non fare una visita presso il mausoleo del “principe del foro”. Ci saranno tanti tour e visite guidate quindi, a cui si potrà partecipare ma anche in altre lingue.

Tomba di Cicerone

Chi accompagnerà i visitatori, lo farà, attraverso un filo conduttore archeologico in riva la mare; conducendo i visitatori in un viaggio all’interno della Formia più antica. Potremo scoprire la vita e le opere di Marco Tullio Cicerone, oratore e filosofo; che ha vissuto per lunghi periodi nella città rivierasca. Qui Cicerone morì il 7 dicembre del 43 a.C. Saranno illustrate inoltre le tecniche murarie di costruzione del mausoleo; e gli usi che nei secoli successivi ne sono stati fatti.

RTA Sinus Formianus  - Formia E La Sua Storia Di Raffaele Capolino
fonte foto – Facebook – Raffaele Capolino

Cosa non trascurabile, nel corso dell’estate qui a Formia si svolgeranno anche visite guidate teatralizzate, molto suggestive. Ci saranno ricostruzioni e in costume d’epoca; evocando vicende storiche e percorsi, per scoprire dettaglia della civiltà romana. Orbene, le visite si svolgeranno la domenica (anche dopo l’estate) dalle 10 alle 13; con partenze di gruppo ogni ora. L’ingresso è di € 3.00 per gli adulti e gratuito per gli under 18.

Torre di Mola a Formia e RTA Sinus Formianus 

Ricordo che visti i tempi di #Covid, la prenotazione è obbligatoria e si deve effettuare con una e-mail, da inviare all’indirizzo [email protected]. Oppure tramite messaggio Whastapp ai numeri 3495328280 oppure 3392217202. Non da meno poi una bella visita, alla Torre di Mola. Suggestivo si mostra il torrione cilindrico, su cui scivola il vento; alto ben 27 metri per 15 metri di diametro. Esso si trova proprio al centro di una cinta muraria. Eretto nel 1289 da Carlo II D’Angiò, re di Napoli, su le antiche rovine delle terme romane; era un piccolo ma importante avamposto militare per proteggere la vicina Gaeta. Nel corso dei secoli sono variati l’utilizzo dell’edificio, da prigione a luoghi amministrati. I proprietari, ovvero i signori D’Aragona e i Caetani infine lo abbandonarono durante le Guerre Mondiali. Le visite si svolgeranno tutti i sabati dalle 18 alle 21.00 con partenza dei gruppi ogni ora. L’ingresso è gratuito.

Foto di copertina – Facebook -VisitFormia

RTA Sinus Formianus, visite alla scoperta dell’archeologia ultima modifica: 2022-07-15T07:00:00+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Che interessante!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x