Anello salvavita Be Four, il gioiello che difende le donne - itLatina

itLatina

ANNUNCI LO SAPEVI CHE

Anello salvavita Be Four, il gioiello che difende le donne

Anello salvavita Be Four - Donna E Anello Salvavita in foto

Anello salvavita Be Four, alcuni ne avranno sentito parlare, e spero che questi “alcuni”, passino la notizia ad altri, poiché si tratta davvero di un “anello” che oltre ad avere un aspetto pop, dalla linea elegante e moderna, può salvarci la vita.

Anello salvavita Be Four

Be Four, l’Anello salvavita, s’indossa come un qualunque anello ed è discreto, nessuno penserebbe mai ad un dispositivo d’allarme. E’ fantastico che siano stati degli uomini a ideare questo dispositivo, poiché se ce ne sono tanti che aggrediscono, ce ne sono evidentemente altri, che le difendono le donne e a loro va un plauso.

Anello salvavita Be Four - Foto

L’anello sembra alta biglietteria e invece, in caso di potenziale pericolo, basta cliccare su un pulsantino e arrivano subito tre persone selezionale. L’ideatore di questo piccolo, ma grande dispositivo è Michele (santo subito), laureato in ingegneria. L’anello di fatto, contiene al suo interno un piccolo, ma evoluto sistema che sfrutta la tecnologia Bluetooth Low Energy (BLE). Si collega a un’App e quindi a un servizio di monitoraggio e sicurezza. Orbene, l’applicazione di tracciamento di Be Four consente di mappare chi indossa l’anello proteggendolo in momenti di pericolo. Basta pigiare un tastino e parte la richiesta d’aiuto.

Bluetooth Low Energy – Befour.it

Di fatto, si potrebbe estendere ad altri gioielli o monili, come un braccialetto, ma l’anello sembra più efficace. Il progetto parte da una start up campana che ha quindi brevettato Be Four. Come dicevo, la tecnologia contenuta in questo anello salvavita, consente di attivare con un click un sistema di Alert che può personalizzare. Si lancia una richiesta d’aiuto. L’allert giungerà ai destinatari scelti tramite Sms oppure via WhatsApp.

Anello salvavita Be Four - Anello Ring

Così, attraverso il sistema di geo localizzazione, i soccorritori raggiunti, si attiveranno per andare in soccorso della persona in pericolo. Successivamente, una vibrazione confermerà alla persona in pericolo che la richiesta d’aiuto è stata recepita. L’applicazione funziona sia per sistemi Android che Ios”. L’anello si ricarica nella sua scatolina in cui è contenuto, prima di essere indossato e la batteria dura circa sette giorni.

Anello salvavita Be Four – 1522

Se un gruppo di ragazze esce insieme e non si divide durante la serata, può indossarlo anche solo una delle amiche. Ma se una donna esce da sola, questo fedele amico non dovrebbe mancare. Il nome dell’anello arriva dalla lingua inglese. vuol dire prima che accada, dunque riguarda il prevenire. Four vuol dire quattro, che  è il gesto antiviolenza che si fa con la mano. L’anello è stato assemblato e prodotto da un team di ingegneri informatici e meccanici. Il dispositivo deriva da un brevetto depositato, non ancora in commercio, ma lo sarà a breve. Sul sito internet della start up, però è ben visibile un countdown che scandisce i giorni che mancano per la definitiva commercializzazione. L’anello salvavita è in pre ordine e chi vorrà acquistarlo potrà scegliere tra le colorazioni bianco, rosso e nero.

Fonte foto – Facebook

Anello salvavita Be Four, il gioiello che difende le donne ultima modifica: 2024-05-14T07:00:00+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x