Sagra della polenta di Sermoneta, un’antica tradizione che si rinnova - itLatina

itLatina

EVENTI FESTE E SAGRE Non categorizzato

Sagra della polenta di Sermoneta, un’antica tradizione che si rinnova

Sagra della polenta di Sermoneta - Sant'antonio

Sagra della polenta di Sermoneta, che si celebrerà rinnovando la tradizione. Si tratta quindi di una delle usanze più conosciute e apprezzate, che è un po’ collante dell’inverno che si fa pungente in tutto il paese. Orbene, domenica 21 gennaio torna quindi la Sagra della polenta, un appuntamento sospeso tra storia e fede.

Sagra della polenta di Sermoneta

Fu Guglielmo Caetani nel XVI secolo a importare a Sermoneta dall’America il seme del mais – che affonda le sue radici nei secoli e che celebra ed esalta il piatto tipico invernale per eccellenza. La polenta, quindi nel giorno più vicino a Sant’Antonio Abate, protettore degli animali domestici ha in significato intimo, di famiglia e convivialità. La polenta anticamente era occasione di incontro tra pastori, oggi lo è per la nostra comunità, portando avanti l’antica tradizione.

Sagra della polenta di Sermoneta- Paiolo di rame

Si può accostare un po’ tutto alla polenta, dagli insaccati, le salsicce, vari formaggi e la si può consumare con le verdure, oppure con un sugo ricco e bollente. Alcuni la preferiscono piccante, altri la vogliono in chiave moderna, in padella, fritta con mozzarella e parmigiano. “Le nostre tradizioni rappresentano un valore assoluto che con orgoglio continuiamo a promuovere e tramandare. Con piacere accoglieremo a Sermoneta quanti vorranno partecipare alla Sagra della Polenta(…)

La polenta: storia, tradizione e identità di Sermoneta e dei Lepini

(…) – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli – degustare il nostro piatto tipico invernale e scoprire le eccellenze culturali e artistiche del nostro borgo. Un appuntamento che si estende anche alle borgate, con iniziative a cura dei vari comitati, anima della nostra comunità”.

Sagra della polenta di Sermoneta- Mais e polenta

L’appuntamento con la Sagra sarà preceduto, sabato 20 gennaio alle ore 16.30 alla chiesa di San Michele Arcangelo, dal convegno “La polenta: storia, tradizione e identità di Sermoneta e dei Lepini” a cura dell’amministrazione comunale. Domenica 21 gennaio la Sagra in piazza del Popolo, nel cuore del centro storico, a cura dell’associazione Festeggiamenti organizzatrice dal 1977, e dell’amministrazione comunale di Sermoneta. Sarà riproposta l’antica ricetta del piatto tipico sermonetano: la polenta verrà preparata nei tipici paioli di rame adagiati sul fuoco a legna. Alle 10.30 ci sarà una visita guidata del borgo a cura dell’associazione Meraviglia (info e prenotazioni: 324/8821981).

Paiolo di rame

Dopo la messa nella cattedrale di Santa Maria Assunta, solenne processione con la sacra immagine di Sant’Antonio Abate accompagnata dalla Banda musicale Fabrizio Caroso. Con la benedizione della polenta e dei pani, alle 12.30 infine la sagra avrà ufficialmente inizio, con la distribuzione della polenta con salsiccia. Alle 15, spettacolo degli Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta.

Sagra della polenta di Sermoneta - Polenta nel rame

Ad animare la Sagra, il gruppo folk Capo d’Asino per tutta la giornata e, nel pomeriggio, gli Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta. Previsto quindi, anche un servizio di navetta per il collegamento tra l’area mercato di Monticchio e il centro storico dalle ore 12 alle ore 20. Inoltre, lo stesso giorno ci sarà anche la Festa della Polenta nella borgata di Doganella di Ninfa e, a seguire, nelle altre borgate di Sermoneta: il 28 gennaio a Tufette, il 4 febbraio infine a Pontenuovo e l’11 febbraio a Sermoneta Scalo.

Festa della Polenta nella borgata Doganella di Ninfa

Infine, “La sagra e le feste della polenta rappresentano un momento di accrescimento culturale, l’occasione di approfondimento delle tradizioni culinarie ma anche di esaltazione delle proprie tipicità storiche e folkloriche. Vi aspettiamo”, conclude il sindaco Giovannoli.

Sagra della polenta di Sermoneta, un’antica tradizione che si rinnova ultima modifica: 2024-01-15T08:17:47+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carlo Alberto Zaccheo

Bella tradizione che si tramanda . Le radici dei miei genitori sono lì in quel borgo medioevale

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x