Turismo delle radici, Latina aderisce per accogliere gli italo discendenti - itLatina

itLatina

ASSOCIAZIONI DE EMIGRATI EMIGRAZIONE

Turismo delle radici, Latina aderisce per accogliere gli italo discendenti

Turismo Delle Radici - ragazza italodiscendente

Turismo delle radici, un nuovo cammino di cui si sentiva la necessità, dando vita e voce a tanti figli dell’Italia che sono nel mondo. Il Comune di Latina quindi aderisce al progetto “Turismo delle radici”. Nei prossimi giorni l’amministrazione comunale, produrrà un’apposita delibera di giunta finalizzata a favorire il ritorno degli italiani, che vivono all’Estero, nel Belpaese e in particolare nel comprensorio pontino, sfruttando le peculiarità del territorio.

Turismo delle radici

Nell’ambito di tale iniziativa, i Comuni potranno organizzare eventi e attività d’interesse per gli italiani all’estero e per gli italo discendenti originari del loro territorio, nonché individuare strutture atte all’accoglienza e soggetti disposti ad aderire al programma di scontistica in favore dei turisti delle radici. Il “Turismo delle Radici” è anche un’offerta turistica strutturata attraverso strategie di comunicazione, con beni e servizi del terzo settore (alloggi, eno-gastronomia, visite guidate).

Turismo delle radici - Turista in foto

Ma anche la conoscenza della storia familiare e della cultura d’origine degli italiani residenti all’estero e degli italo discendenti che, vale la pena ricordarlo, sono stimati in un bacino di utenza che sfiora gli 80 milioni di persone. Al riguardo, nel 1997 l’ENIT inseriva nella categoria “Turista delle Radici” 5,8 milioni di viaggiatori che visitavano il nostro paese. Nel 2018, undici anni dopo, questo numero era aumentato a 10 milioni (+72,5%).

Italiani nel mondo

Nel 2018 il flusso economico in entrata generato dal Turismo delle Radici è stato pari a circa 4 miliardi di euro (+7,5% rispetto all’anno precedente). Gli amministratori dei piccoli borghi, i proprietari degli agriturismi, le famiglie attive nell’ospitalità diffusa possono utilizzare i social network per informare il turista delle radici. Si vuole quindi valorizzare aree meno conosciute e meno sviluppate dell’Italia e farlo anche in maniera ecosostenibile. La valorizzazione dei piccoli centri e delle campagne consente da un lato la ristrutturazione e il recupero di abitazioni e infrastrutture in disuso.

Turismo Delle Radici -  A Latina con le valigie

Dall’altro favorisce anche i fornitori di servizi e prodotti locali soprattutto eno-gastronomici). Il turista delle radici è «ambasciatore» dei territori che custodiscono la sua storia familiare. Solitamente sono i piccoli borghi. Inoltre, l’operatore turistico specializzato in viaggi delle radici è una figura che nasce per garantire un’offerta turistica di livello, per promuovere la formazione di operatori del turismo delle radici.

Italo discendenti che tornano in Italia

Tutto ciò in coordinamento con le amministrazioni centrali interessate, i centri accademici e di ricerca, gli enti locali, gli operatori economici del settore turistico e le associazioni attive sul territorio. In tal modo viene stimolata l’occupazione, in particolare quella giovanile. Si punta su aree colpite da progressivo spopolamento. Turismo delle Radici ora significa valorizzare il ruolo della memoria.

Turismo delle radici - Valigia Di Cartone in foto

Le storie di emigrazione, sacrificio e successo degli avi sono un punto fermo di riferimento per gli italo discendenti nei cinque continenti. Proprio per questo, la Direzione Generale degli Italiani all’Estero e delle Politiche Migratorie della Farnesina ha finanziato il progetto “Italiani all’estero, i diari raccontano”. E’ una selezione delle parti più significative delle testimonianze raccolte presso la Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano (AR). Si tratta di una selezione di un 200 storie di vita scelte tra più di mille presenti nel fondo.

Idiariraccontano.org – Turismo delle radici

Da queste sono state estrapolate e digitalizzate alcune pagine scelte tra le decine, a volte centinaia totali disponibili.  In questo modo ogni pagina si è trasformata in un racconto, pubblicato nel sito https://www.idiariraccontano.org/. Le potenzialità di Latina per attrarre chi cerca le proprie radici sono corpose, per realizzare ponti con l’Estero. Abbiamo l’architettura razionalista e le vicine città laziali di fondazione, che rappresentano un unicum. Siamo anche in grado d’intercettare il flusso del turismo enogastronomico, che in Italia vale 30 miliardi di euro all’anno. Dobbiamo però impegnarci ad effettuare una catalogazione dei piatti tipici. Terzo e ultimo, non certo per ordine di importanza, è l’attrattiva che possiamo esprimere attraverso le bellezze naturali del Parco nazionale del Circeo attraverso un percorso di sviluppo sostenibile.

Turismo delle radici, Latina aderisce per accogliere gli italo discendenti ultima modifica: 2024-02-02T07:00:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x